venerdì 21 agosto 2009

Dal Ministero dello sviluppo economico

Venerdì 17 luglio 2009 si è tenuta presso il Ministero dello Sviluppo Economico una
riunione per verificare la situazione della Siltal SpA.
Alla riunione presieduta dal Dr. Di Leo hanno partecipato la Dr.ssa Vittori (MiSE), il Dr. Romano per la Regione Piemonte, il Dr. Caraffini, l’Ing. Novarese e la Dr.ssa Borelli per Siltal SpA, il Dr.Rizzi ed il Dr. Morzenti per la procedura, le OO. SS. di categoria nazionali e territoriali FIOM CGIL, FIM CISL, UILM UIL e UGL.
Il Dr. Di Leo ha introdotto la riunione invitando i rappresentanti dell’azienda, alla luce di quanto avvenuto nella precedente riunione, ad illustrare la situazione produttiva e finanziaria della Siltal.
L’Ing. Novarese ha fatto presente come rispetto a quanto stabilito nell’incontro presso il MiSE dello scorso dicembre l’azienda sta mantenendo l’attività produttiva e stia provvedendo, da dicembre, ad erogare gli stipendi ai dipendenti che vengono richiamati al lavoro.
La situazione finanziaria costringe l’azienda a pagare anticipatamente i fornitori, a tale disagio va aggiunto il problema di alcuni clienti che pagano in ritardo o sono insolventi. Allo stato attuale vi è una produzione ridotta presso gli stabilimenti di Ticineto e Pignataro mentre l’attività a Bassano è ferma.
Il Dr. Caraffini ha evidenziato come per portare avanti un piano industriale che contempli la refrigerazione passiva abbia proceduto ad un aumento di capitale e come entro fine anno l’azienda dovrebbe ripartire, essendo la produzione tradizionale in perdita.
Le OO. SS. pur non negando il contesto difficile in cui opera l’azienda, hanno fatto presente come molti dei problemi che la Siltal sta vivendo attualmente non dipendano dalla situazione di crisi generale. I sindacati hanno, inoltre, espresso dubbi circa il miglioramento della situazione aziendale entro la fine dell’anno ed hanno chiesto maggiori ragguagli circa i debiti e di crediti dell’azienda.
Le OO. SS. hanno, inoltre, chiesto maggiori delucidazioni sul pagamento degli arretrati, sul TFR e sui contributi per le lavoratrici in maternità.
Il Dr. Caraffini ha fatto presente come si stia lavorando per la valorizzazione degli immobili della Siltal allo scopo di ottenere la liquidità necessaria al fine di avviare il piano industriale relativo alla refrigerazione passiva. La ricapitalizzazione di 20 mln € è stata effettuata all’80 % e l’azienda al
momento non registra una eccessiva esposizione debitoria. Le difficoltà attuali sono dovute ai bassi livelli di produzione ed, inoltre, pagare in contanti i fornitori non rappresenta una condizione ottimale. Le spettanze in arretrato dovrebbero essere saldate entro il prossimo mese di settembre.
Il Dr. Rizzi ha fatto presente come tra gli obblighi dell’acquirente ci sia quello del mantenimento delle attività produttive. Per queste ragioni il prossimo 26 luglio, data della scadenza del biennio di vigilanza da parte della procedura, verrà richiesto all’azienda il rispetto degli obblighi contrattuali assunti. Il Dr. Rizzi ha, inoltre, evidenziato la volontà di continuare a cooperare con l’azienda,
dichiarandosi disponibile a trovare un accordo che eviti il contenzioso e che contempli,eventualmente, un aumento del periodo di sorveglianza. Ricordando, però, che i commissari non hanno disponibilità piena ed illimitata dei propri crediti.
Le OO. SS. hanno invitato le parti a trovare un accordo che eviti il contenzioso e consenta un prolungamento del periodo di sorveglianza.
Il Dr. Di Leo concludendo la riunione ha auspicato che azienda e procedura possano trovare un accordo che eviti un contenzioso, nell’ottica della tutela dell’attività produttiva e degli interessi delle parti. Ha, inoltre, invitato la Siltal a saldare al più presto le spettanze ed i contributi arretrati ai lavoratori ed ha richiesto all’azienda la consegna dei documenti richiesti nella riunione del 19
maggio u.s. Suddetti documenti sono stati consegnati al termine della riunione.
Il prossimo incontro di verifica verrà convocato entro il mese di settembre p.v.

68 commenti:

Anonimo ha detto...

L'ODISSEA CONTINUA !

Quando arriveremo ad Itaca ?

BOHH e che cosa troveremo .........un covo di vipere pronti ad azzannarsi fra di loro .

L'americano confermato ...pazzesco ! 500.000 euro ma per fare cosa ?

ahahahahaha

Anonimo ha detto...

ma qualcuno ci crede ancora? come mai non scrive piu' nessuno sul blog? siete in ferie?

x lettroman ha detto...

lascia almeno la chat non visibile aperta cortesemente ... se magari qualcuno deve fare qualche genere di comunicazione

gianpietro ha detto...

cari amici, oggi è mancato Danilo Businaro, personalmente un mio carissimo amico, ma in Iar Siltal Bassano, dalla fine anni 90 al suo pensionamento, avvenuto a fine 2005 delegato FIM CISL. Tutti credo a Bassano abbiano potuto apprezzare l'impegno e la dedizione nel suo mandato, condiviso con i colleghi delle altre sigle sindacali. Danilo inoltre aveva, sempre da rappresentante sindacale, attraversato per intero, le vicende a metà degli anni '70 delle Smalterie e Metallurgiche Venete di Bassano. Mi permetto, quindi attraverso questo blog, di portare alla signora Marica le più sentite condoglianze.

elettroman ha detto...

Sentite e Sincere Condoglianze da Elettroman ed i colleghi di Pignataro TUTTI ci stringiamo nel cordoglio

Anonimo ha detto...

Le buste paga di luglio sono arrivate, passate alla siltal al più presto possibile per la firma .... URGENTE PASSA PAROLA

Anonimo ha detto...

Ragazzi questa volta e' la fine ,
mi piace la frase la siltal non ha una grossa situazione debitoria , ahahah mi fate ridere ....
tutti i tfr tutti i debiti con i fornitori e tutte le liquidazioni ve le siete dimenticate ?
BUFFONI BUFFONI BUFFONI !!!!
meno male che la siltal non ha debiti ..chissa' se li aveva !

Anonimo ha detto...

al di la della fine sono spariti tutti!nessuno ha piu'il coraggio di denunciare!parlare!MA LA CIGS?SI SA NULLA DEL DECRETO?RICORDO CHE IN UN POST IL SINDACALISTA ANTONIO DISSE CHE PER OTTOBRE SI SAREBBE FATTO IL POSSOBILE PER FARCI PAGARE MA DA COME VEDO E'SPARITO ANCHE LUI!per poi commparire o il giorno prima o il giorno dopo si sa qualcosa di certo...quando pero'non e'ci e'dovuto sapere!

Anonimo ha detto...

Tenete duro ragazzi e trovatevi un secondo lavoro , da fonti attendibili la cassa potrebbe ancora durare per altri 3/4 anni ,
onde per cui meglio non rinuciare a
questa piccola goccia .
Certo se trovate un buon lavoro tutto questo non vale ......
In bocca al lupo.
Impiegato di Ticineto .

Anonimo ha detto...

E L'INCONTRO DI SETTEMBRE ?
CHE FINE HA FATTO ?
BOHHH SE QUALCUNO HA DELLE NOVITA'
LO COMUNICHI . GRAZIE !

Anonimo ha detto...

l'incontro di settembre è slittato per il 30/02/2010

Anonimo ha detto...

Riporto da Il Monferrato di oggi
2 ottobre 2009 :
Siltal -Nessuna novità dall'assemblea a Roma del 28.Forse un incontro al Ministero entro metà ottobre-
Per Siltal infatti si attendevano notizie dall'assemblea dei soci di lunedi' 28,in cui si sarebbe dovuto ufficializzare la notizia della vendita degli immobili.Ma ciò-spiega Tonio Anselmo,Fim Cisl-non è avvenuto e ci si riaggiorna tra una quindicina di giorni.E' anche attesa una convocazione al Ministero dello sviluppo Economico attorno alla metà di ottobre per esaminare la situazione effettivamente andata in porto.(ci speriamo ma non ci crediamo piu'.E' l'ennesimo rinvio di una strategia che era stata presentata già due anni fa e non si è mai concretizzata...)
Massimiliano Francia-

Antonio.

Anonimo ha detto...

Invece da La Stampa di oggi 2 ottobre 2009 riporta:
Ticineto. Ennesima promessa disattesa-
Vendita di immobili per Siltal:nulla di fatto.
Mentre crollano le speranze di sentire annunciare,un giorno,una notizia positiva circa la ripresa dell'attività alla Siltal di Ticineto,si moltiplicano le occasioni di posticipo e rinvio delle promesse fatte.Come quella della vendita del patrimonio da parte del patron Gabrio Caraffini,reiterata ancora nei giorni scorsi all'assemblea dei soci che si è tenuta a Roma.La frase di rito:(La vendita degli immobili deve ancora essere perfezionata).Ritornello ormai noto.I lavoratori sono amareggiati e frustrati. Vorrebbero sapere qualcosa di piu' sul loro destino.Con i vertici dell'azienda è diventato difficile avere un colloquio.I lavoratori chiedono che i sindacati convochino qualche assemblea,magari a cadenza mensile,per mantenere un contatto.Intanto, a metà ottobre dovrebbe svolgersi un incontro al ministero con la stessa pertecipazione dei sindacati.(S.M.)

Antonio.

Anonimo ha detto...

Per quanto riguarda la cassa di luglio , dato che abbiamo firmato il 14 e 15 settembre e calcolando i normali tempi , si ipotizza il versamento entro la fine del mese.

Un saluto a tutti.
Antonio.

Anonimo ha detto...

CI HANNO FATTO ANNEGARE IN UN BICCHIERE D'ACQUA .

BASTARDI ! BASTARDI ! BASTARDI !

Anonimo ha detto...

I nostri frigo li commercializza la IARP e li produce la Cina .

I frigo di Ticineto sono stati ceduti con i loro progetti alla IARP.

Le lavatrici nessuno le vuole

Morale la IARP ha acquisito tutti i clienti della IAR e noi siamo stati tutti a guardare .

Bravi un grazie a tutti !

Anonimo ha detto...

BANDA DI COGLIONI QUANDO CARAFFINI AVRA' VENDUTO GLI IMMOBILI LA SILTAL CHIUDERA' DEFINITIVAMENTE .


QUANDO IL SIGNORE HA DISTRIBUITO I CERVELLI VOI ERAVATE ASSENTI ?

Anonimo ha detto...

Lo sapete che il ministero non ha firmato la nuova cassa integrazione?

Anonimo ha detto...

il ministro non ha firmato la cassa integrazione...ma perche'scrivete queste cazzate?

Sud ha detto...

BANDA DI COGLIONI QUANDO CARAFFINI AVRA' VENDUTO GLI IMMOBILI LA SILTAL CHIUDERA' DEFINITIVAMENTE .


QUANDO IL SIGNORE HA DISTRIBUITO I CERVELLI VOI ERAVATE ASSENTI ?
.................
si noi eravamo assenti,avevamo altri impegni,dovevamo pensare alle nostre famiglie,ai nostri doveri morali e giuritici! Ma tu c'eri e non ne hai approfittato?

Anonimo ha detto...

BANDA DI COGLIONI QUANDO CARAFFINI AVRA' VENDUTO GLI IMMOBILI LA SILTAL CHIUDERA' DEFINITIVAMENTE .


QUANDO IL SIGNORE HA DISTRIBUITO I CERVELLI VOI ERAVATE ASSENTI ?
.................
si noi eravamo assenti,avevamo altri impegni,dovevamo pensare alle nostre famiglie,ai nostri doveri morali e giuritici! Ma tu c'eri e non ne hai approfittato?
..................................
RICOMINCIATE .... BRAVI ELETTRO HA RAGIONE .... CHIUDI TUTTO

Frank ha detto...

No,invece!il poterci scambiare notizie e'molto importante allo stato attuale delle cose,e'l,unica forma di contatto che abbiamo ed e'un bene prezioso,piuttosto bisognerebbe evitare di scrivere fandonie come quella del ministero che non ha firmato la cigs?la fonte qual'e'?al caro antonio il sindacalista sa qualcosa a riguardo?

Anonimo ha detto...

La cassa per crisi non è ancora firmata - mancava solo l'imbecille di turno a ricordarlo e a fare ironia sulla cosa !

Antonio.

Anonimo ha detto...

La fonte è il sito del ministero.Andate a gurdare.

frank ha detto...

grazie antonio,sempre pronto come sempre!mentre alla persona che ha scritto che la fonte e'il sito del ministero...a cosa ti riferisci?alla lista dei decreti e hai scoperto che non c'e'il decreto firmato?bravo..bella scoperta!ci volevi tu per ricordarcelo!

Anonimo ha detto...

MA ALLORA STO MINISTERO HA FIRMATO O NON HA FIRMATO ?

IO CREDO DI SI ...PENSO PERO' CHE L'INPS ABBIA I SUOI TEMPI TECNICI COME AL SOLITO ..QUELLI LAVORANO CON CALMA ......

COMUNQUE MEGLIO LITIGARE CHE TACERE ...RIMANIAMO IN CONTATTO ..MA RIMANIAMO SEMPRE UNA BANDA DI SCEMI .... FIRMATO UNO SCEMO

Anonimo ha detto...

Io credo invece , che l'Inps farà tutto il possibile per accelerare le procedure ,ma le richieste di cassa sono aumentate a dismisura ed è questo il loro problema.
Per quanto concerne la richiesta cassa per crisi , il decreto non c'è ancora ,si spera di averlo ai primi di novembre a meno che non decidano diversamente all'incontro previsto per metà di questo mese.
Chi ha notizie certe in merito le posti.

Antonio.

siltal il futuro abita...lontano da qui! ha detto...

quindi,se avremo il decreto ai primi di novembre,passeranno una
15na di giorni per la pubblicazione sulla gazzetta uff.dopodiche'passeranno di sicuro un'altra 20na gi gg tra firma dei tabulati e burocrazia varia,per vedere nella prima decina di dicembre l'emissione del bonifico da parte dell'inps per aspettare un'altra 10na di gg per trovarceli in conto...bene..buon natale!sperando ovviamente di non incappare ancora in questa orribile"piaga di nome irpef"che gia'ci ha dissanguato per un'anno intero con trattenute mostruose!2200 euro circa di irpef trattenute in un anno e nessuno dei nostri delegati che ci spiega perche'e'avvenuto tutto cio'e quando riavremo indietro i nostri soldi!misteri..misteri...

Anonimo ha detto...

commenti riaperti a tutti su
http://siltal.blogspot.com/

Anonimo ha detto...

SILTAL S.p.a.
con sede in : ROMA - RM
Causale di intervento : crisi aziendale
Unita' aziendali di :
BASSANO DEL GRAPPA - VI
PIGNATARO MAGGIORE - CE
TICINETO - AL
Decreto del 08/10/2009 n. 47412
Approvazione del programma di C.I.G.S. dal 27/07/2009 al 26/07/2010
Concessione del trattamento di C.I.G.S. dal 27/07/2009 al 26/07/2010
Settore : Fabbricazione di elettrodomestici- fabbricazione di frigoriferi e congelatori, lavastoviglie, lavatrici ed idroestrattori, aspirapolvere,
lucidatrici per pavimenti, trituratori di rifiuti, tritatutto, frullatori, spremiagrumi, apriscatole, rasoi elettrici
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Anonimo ha detto...

UAOO ALLORA TUTTO A POSTO !!!
UN SALUTO AL FAMOSO AMMINISTRATORE
DELLA SILTAL NONCHE' IMPERATORE DELLA GALASSIA DOTT. SENZA LAUREA NOVARESE DETTO L'AMERICANO ...GRAZIE ! DA PARTE DI TUTTI NOI DI CUORE ....PER CHIUDERE LA TUA GLORIOSA CARRIERA HAI SCELTO LA MANIERA MIGLIORE .
E' STATO UN PIACERE CONOSCERTI UN AUGURIO AFFINCHE' TU POSSA SPENDERE TUTTI I 500.000 EURO IN MEDICINE ... AUGURI A TE E SOCI !

Anonimo ha detto...

PER I COLLEGHI DI TICINETO :

Martedi' 27 si firmano le deleghe per la cassa.
Passate parola - grazie .

Antonio.

Anonimo ha detto...

PER I COLLEGHI DI BASSANO DEL GRAPPA:

Da oggi 22 ottobre si possono andare a firmare in portineria i moduli della cig.

Saluti.

Anonimo ha detto...

A Ticineto si firma il 27,a Bassano il 22,cioe' da oggi,e a PIGNARO.M.DEL CA::: XD QUANDO?

elettroman ha detto...

vorrei saperlo anche io ?????

Anonimo ha detto...

a pignataro si firma il 29e30 ottobre

elettroman ha detto...

Eltek e Vendo: boccata d’ossigeno per alcuni mesi grazie a due commesse. Preoccupazione per Siltal

Casale Monferrato - 02/11/2009

Cassa integrazione sospesa per l’intero reparto produttivo alla Eltek, per una commessa giunta in questi giorni e che consentirà di lavorare a pieno ritmo (tre turni compresi i sabati e le domeniche) fino alla fine dell’anno.
Tempi strettissimi, un vero e proprio tour de force, ma in tempi di crisi economica non ci si può far scappare nessuna occasione. Ierir se ne è parlato in una riunione svoltasi in Confindustria.
«Ovviamente accogliamo positivamente questa notizia con soddisfazione ma con tutta la cautela del caso», commenta Tonio Anselmo, FIM-Cisl
Nessuna previsione per il 2010 e un quadro generale che pare comunque ancora difficile, dunque, ma intanto si ricomincia a lavorare. Dei 330 lavoratori circa della Eltek - (componentistica per elettrodomestici e automobili) attualmente cassa integrazione la maggioranza riprenderà il lavoro da lunedì prossimo.
Situazione quasi analoga a quella della Sandenvendo Europe dove il contratto di solidarietà già pronto per essere firmato è stato messo nei giorni scorsi (per il momento) in un cassetto, grazie a una commessa che consentirà di lavorare fino alla fine di gennaio del prossimo anno.
Segnali positivi che fanno sperare in una ripresa meno fragile.

Qualche nuova anche per Siltal dove secondo indiscrezioni l’amministratore delegato Evasio Novarese sarebbe stato sollevato dal proprio incarico, avocato a sé dal patròn Gabrio Caraffini. L’11 novembre potrebbe esserci un incontro a Roma durante il quale le organizzazioni sindacali chiederanno, spiega Mirko Oliaro, FIOM-Cgil, garanzie a tutela della salvaguardia dei posti di lavoro, anche attraverso la vendita dell’azienda in lotti, il famoso «spezzatino» che si è cercato fin qui di evitare ma che appare come il male minore. Il timore è che la proprietà opti per la liquidazione degli immobili per recuperare liquidità rinunciando all’attività produttiva.

Diffusioni Grafiche
Per Diffusioni Grafiche, infine si svolgerà un incontro giovedì alle 14,30 in Provincia, su richiesta delle organizzazioni sindacali, per richiedere l’anticipo della cassa integrazione («i lavoratori sono totalmente privi di risorse e copertura ormai da luglio», evidenzia il sindacalista Antonio Torchia, Cgil).

Anonimo ha detto...

RAGA L'INCONTRO CON CARAFFA E' SALTATO , AVEVA DA FARE IL CORNUTO , SE NE PARLA DOPO IL 20 SEMPRE CHE IL CARAFFA NE ABBIA VOGLIA . NEL FRATTEMPO NOI STIAMO AD ASPETTARE !!!!!

COME DICEVA QUALCUNO NON PUO' PIOVERE PER SEMPRE -

ASTA LA VISTA !!!

Anonimo ha detto...

...Dopo il 20 di Gennaio 2010.
E' sempre la solita minestra spostano,rinviano finchè poi ci sono le feste e poi si rinvia ancora fino ad arrivare a Luglio 2010.

Anonimo ha detto...

daccordo:perche' dei criminali come il caraffa non vanno a finire in galera?
Perche' non lo denunciamo tutti?
questo ci ha tolto delle cose in busta paga, con l'inganno,ci ha raggirati,per dirla in breve ci ha presi per il Culo a tutti,senza mantenere 1na sola cosa di quello che ha promesso,pero' a noici ha fregato dei nostri sacrosanti scatti di azianita' e quant'altroer la legge e' punibile di agio d'agio credo oh no'

OPERAIO SILTAL?? ha detto...

NON DEVE VENDERSI I CAPANNONI X NESSUN MOTIVO...RICAPITALIZZARE O RILANCIARE L'AZIENDA NON è VERO NULLA SONO TUTTE CAVOLATE X DARE FUMO NEGLI OCCHI.....
NON FACCIAMOGLI FARE QUEST'ULTIMA PORCATA. CHE SE NE VADA AL DIAVOLO UNA VOLTA X TUTTE COLLEGHI.
E' CHIARO CHE NON è IN GRADO E NON VUOLE RILANCIARE L'AZIENZA , VUOLE SOLO RECUPERARE QUATTRINI PUNTO EBASTA.....

Anonimo ha detto...

La signora Borelli ha già detto che a fine luglio 2010 ci sarà la mobilità anche per noi.

Anonimo ha detto...

la sign borrelli nientemeno ti stanno buttando in mezzo ad una strada la chiami ancora signora borrelli allucinante

Anonimo ha detto...

La sig. Borelli detta il cesso,oh meglio come si dice a Napoli a... Latrina.Ecco di quest'ultama e' signora;LATRINA informatevi su google cos'e' la latrina
http://www.livaningo.org.mz/sudema/fotos/latrina.jpg

Anonimo ha detto...

L'INPS di alessandria ha confermato stamattina a ns. colleghi che si sono recati all'Ente ,che tra il 16 e il 17 del mese riceveremo i bonifici .
Grazie a loro e all'INPS .
Passate Parola .

Antonio.

Anonimo ha detto...

Riceviamo i bonifici dei mesi di ottobre e novembre ?? Fammi sapere ciao

Anonimo ha detto...

I bonifici , ieri mattina su Unicredit Casale M.to sono arrivati , riguardano i giorni mancanti di luglio piu' agosto e settembre , mentre ottobre e novembre sono ancora da firmare ,ottobre lo firmiamo il 23 del mese , novembre era deciso il 17 dicembre .
Passate parola.

Antonio.

Anonimo ha detto...

GRAZIE ANTONIO TORCHIO !

Anonimo ha detto...

Non conosco Antonio Torchio , non servono comunque ringraziamenti , ma chi ha notizie certe le posti.

Antonio.

Anonimo ha detto...

LATRINA SAPPIAMO DOVE VIVI SAPPIAMO COSA MANGI E SAPPIAMO ANCHE QUANDO CAGHI ....ATTENTA CHE QUALCUNO POTREBBE TIRARE LA CATENELLA EHEHEHE .

CERTO CHE VIVERE ROVINANDO LA VITA DI ALTRI DEVE ESSERE PROPRIO TRISTE.

MA LA COSA PIU' TRISTE DEVE ESSERE VIVERE IN QUEL CORPO IBRIDO (DA MASCHIA ) .

MI FAI PENA DAVVERO !
COSA DIREBBERO I TUOI AVI ?
FALLA FINITA PONI FINE ALLA TUA MISERABILE ESISTENZA , MOBILITATI DA SOLA .......

CIAO LATRINA

Anonimo ha detto...

gira voce che stanno portando i libri in tribunale per il fallimento!

Anonimo ha detto...

Da La Stampa 27 nov. 2009 -
il sindacato rompe gli indugi"Facciamo fallire la Siltal"
Azienda allo abando.E' la sola strada per tutelare i lavoratori.
Silvana Mossano .Ticineto-
"Da ora in poi ci muoveremo per far fallire la Siltal".L'annuncio è dei sindacati che,per anni,sono stati al capezzale dell'azienda,confidando in una cura miracolosa che nerisollevasse le sorti."Invece ora l'azienda è allo sbando"dice Mirko Oliaro,della Cgil,che con Tonio Anselmo della Cisl e Alberto Pastorello della Uil dal 2004 segue la difficoltosa vertenza del gruppo impegnato nei settori del freddo e del bianco."Dal 28 settembre,Evasio Novarese non è piu' l'amministratore delegato.E'ancora formalmante responsabile del personale,ma il patron Gabrio Caraffini ha assunto il ruolo di amministratore unico.Quindi-dice Oliaro -non abbiamo piu',a livello locale,un interlocutore dirigenziale".I sindacati hanno chiesto aiuto al ministero:ha convocato Caraffini a due incontri,che l'imprenditore,all'ultimo,ha rinviato.Ne è fissato uno al 4 dicembre,"ma non ci crediamo piu'".La produzione è ferma anche a Bassano e Pignataro,ma gli impiegati a Ticineto po ancira lavorano per le incombenze amministrative,pur senza stipendio da tre mesi.Ecco dunque la decisione presa:"Puntiamo al fallimento per tre motivi - spiega Oliaro - ;primo:impedirebbe a Caraffini di vendere l'unico valore rimasto della siltal,cioè immobili e macchinari.Secondo:si otterrebbe un anno di cassa integrazione "per procedura fallimentare"con la possibilità,che per chi la chiede,di aprire la mobilità pagata dall'Inps.Trezo:resta una piccola speranza che qualcuno decida di rilevare la Siltal,non dovendosi caricare degli oneri.Questa la strategia per provocare il fallimento,spiega Oliaro:"I lavoratori usciti dall'azienda senza poter incassare il Tfr,si rivolgano alle sedi sindacali:i nostri legali prepareranno i decreti ingiuntivi nei confronti della Siltal stessa.Altrettanto facciano gli impiegati per pretendere i salari non pagati.E il tribunale ci auguriamo che asamini i decreti ingiuntivi già depositati per accelerare i tempi".
Passate parola.
Antonio.

Anonimo ha detto...

A QUESTO PUNTO MI SEMBRA L'UNICA STRADA...

ABBIAMO ASPETTATO ANCHE TROPPO ED ABBIAMO PERSO ANCHE TROPPO TEMPO CORRENDO APPRESSO A CARAFFINI E LA SUA BANDA DI MANIGOLDI.

Anonimo ha detto...

MA DAI VOLETE FAR FALLIRE LA SILTAL

E COSA FARANNO GLI IMPIEGATI DI TICINETO POI ? POVERINI !!!

E I LORO DIRIGENTI ? SENZA 5000 EURO AL MESE

SIETE SENZA CUORE !!!

IO HO UNA SOLUZIONE MIGLIORE

FACCIAMOLI MORIRE DI FAME VISTO CHE LORO LAVORANO SENZA STIPENDIO .

NOI A LAVORARE E LORO AL CALDO A CAZZEGGIARE .

QUANDO E' IL MOMENTO DI SCIOPERARE
LORO A LAVORARE E NOI FUORI .

GENTE COME LORO NON MERITA PIETA'
SIETE LA VERGOGNA DEI LAVORATORI.

QUANDO E' IL MOMENTO DI VOTARE ...PROVATE A IMMAGINARE CHI VOTANO ......INVERTEBRATI SENZA PALLE !

Anonimo ha detto...

Il sindacato gente cosi' non dovrebbe neanche rappresentarla ,le trattative andrebbero fatte solo per gli iscritti al sindacato .
Dimenticavo loro gli impiegati non si iscrivono al sindacato .
L'impiegato e' piu sottile lui ne approfitta e basta !!!
Adesso chi vi tutelera' visto che nessuno di voi ha la tessera ?

Anonimo ha detto...

Qualcuno mi spiega come fareste a far fallire la SILTAL?
Ma qualcuno lo sa come funziona la procedura di fallimento?
Mi sembra di capire di no!

Anonimo ha detto...

Mancava giusto un contestatore di passaggio - il tuo commento lascia il tempo che trova , indubbiamente non hai capito la gravità della situazione !

Anonimo ha detto...

GLI IMMOBILI NON RIENTRANO NEL FALLIMENTO PERCHE'SONO DI GEPAFIM NON DI SILTAL!ECCO PERCHE'IL SINDACATO NON L'HA FATTA FALLIRE DUE ANNI FA L'AZIENDA PERCHE'DOVEVANO SCORPORARE GLI IMMOBILI DAL PATRIMONIO AZIENDALE CHE DOVEVANO TUTELARE I NOSTRI CREDITI(TFR)...CGIL SEI UNA MERDA!!

Anonimo ha detto...

Si, ma qualcuno si è accorto che la Siltal spa è in liquidazione???
Con qualcuno mi rivolgo alla CGIL, CISL e UIL!!!!!!

Anonimo ha detto...

x piacere la fonte di questa notizia che la siltal e'in liquidazione qual'e'?

Anonimo ha detto...

http://www.infocamere.it/clienti_cciaa.htm

Anonimo ha detto...

andate su questo sito www.infocamere.it e fate una ricerca sulla siltal s.p.a. vedrete che vi uscira'scritto che la siltal e' in liquidazione!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Comunicato Sindacale Urgente -

La Siltal è in liquidazione -

Per Ticineto : Giovedi' 3 dicembre
ore 8.30 tutti davanti ai cancelli -
Passate parola -
C.Pellegrino -

Anonimo ha detto...

CHIARAMENTE L'APPELLO VALE PER GLI OPERAI , GLI IMPIEGATI CHE STIAMO PURE A CASA .

ANZI ENTRATE A FAR FINTA DI LAVORARE SCHIAVI !

a/b/c ha detto...

Da siltal storia di un buco
SILTAL S.p.A. in LIQUIDAZIONE

Dati dal Registro Imprese



Denominazione
SILTAL S.P.A. IN LIQUIDAZIONE
Sede legale
VIA NIZZA 142 - ROMA (RM) - 00198
Altre sedi
AL CE VI
Attivita'
OGGETTO SOCIALE: LA SOCIETA' HA PER OGGETTO LE SEGUENTI ATTIVITA': L'ESERCIZIO, DIRETTO OD ATTRAVERSO LA PARTECIPAZIONE IN ALTRE SOCIET , IMPRESE OD ENTI, IN ITALIA OD ALL'ESTERO, DI ATTIVIT : DI PRODUZIONE DI APPARECCHIATURE REFRIGERANTI PER LA CONSERVAZIONE DI BENI O PRODOTTI IN REGIME DI FREDDO, DI PICCOLI E GRANDI ELETTRODOMESTICI, CUCINE A GAS OD ELETTRICHE, ARREDAMENTI PER SUPERMERCATI E NEGOZI OD ABITAZIONI, ED IN GENERE TUTTE LE LAVORAZIONI AFFINI E/O COLLEGATE A TALE INDUSTRIA, COMPRESA LA FORNITURA DI IMPIANTI INDUSTRIALI COMPLETI ED ATTIVIT CONNESSE; IL COMMERCIO AL MINUTO ED ALL'INGROSSO DI ELETTRODOMESTICI ED IN GENERE DELLE MERCI DI CUI ALLA TABELLA MERCEOLOGICA NUMERO XII; LA SOCIETA' POTRA', INFINE, ASSUMERE PARTECIPAZIONI E INTERESSENZE IN SOCIETA', CONSORZI E, COMUNQUE , ASSOCIAZIONI DI IMPRESE, SIA IN ITALIA CHE ALL'ESTERO, AVENTI SCOPO ANALOGO, AFFINE E/O COMPLEMENTARE AL PROPRIO, E CIO' PUR SEMPRE IN LINEA STRUMENTALE AL PERSEGUIMENTO DELL'OGGETTO SOCIALE PREVALENTE E, DUNQUE, SENZA FINI ULTERIORI DI COLLOCAMENTO. POTRA' COMPIERE TUTTE LE OPERAZIONI MOBILIARI, IMMOBILIARI, IPOTECARIE, COMMERCIALI, INDUSTRIALI E FINANZIARIE (QUESTE, OVVIAMENTE, NON NEI CONFRONTI DEL PUBBLICO) - COMPRESO IL RILASCIO DI FIDEJUSSIONI E LA CONCESSIONE DI IPOTECHE ANCHE A FAVORE DI TERZI - PURCHE' IN LINEA ANCORA DIRETTAMENTE STRUMENTALE AL PERSEGUIMENTO DELL'OGGETTO SOCIALE ORDINARIO E, COMUNQUE, ENTRO I LIMITI SEGNATI DALLA VIGENTE LEGISLAZIONE.

Anonimo ha detto...

Siamo tutti sulla stessa barca ed ora piu' che mai dobbiamo essere uniti -
L'appello è per tutti , nessun escluso -

C.Pellegrino-

Anonimo ha detto...

TICINETO CI SONO NOVITA ?

CHE QUALCUNO DICA QUALCOSA GRAZIE !

Anonimo ha detto...

io non sono un impiegato, e ho la tessera da 20 anni ma comuncue credo che non serva a nulla fare la guerra dei poveri(impiegati-operai) ,c'e' sempre stata una certa differenza ma da che mondo e' mondo sempre ci sara',ma senza impiegati che organizzano ,vedi ufficio personale ora le cose sarebbero anche peggio.Speriamo che qualcuno che si prenda la briga anche gratis di preparare i documenti se no andra' anche peggio per noi perche' i sindacati tutti se ne sono lavati le mani ,per ottenere il poco ottenibile ora piu' che mai TUTTI UNITI anche se puo' sembrare impossibile!!!