mercoledì 24 settembre 2008

DIRETTA DAL PRESIDIO


NEWS DAL PRESIDIO

Abbiamo ricevuto la visita del consigliere di Romano Lorenzo Zen che ci ha portato la convocazione straordinaria del Consiglio comunale di Romano per sabato 27 settembre alle ore 16,00 dove al 5 punto c'è l'interpellanza con oggetto " SOLIDARIETà AI LAVORATORI SILTAL".
Se siete a casa e leggete il post, vi aspettiamo in presidio.

16 commenti:

Anonimo ha detto...

tutti i politici ci portano solidarieta'e comprensione i vescovi ci portano le buone parole ..... ma gli stipendi quando cazzo ce li portano

Anonimo ha detto...

Appunto che ce ne frega delle belle parole del vescovo, delle belle parole dei politici che lo fanno solo per far vedere che si interessano ma alla fino quando vanno via dal presidio se ne sbattono le palle.E' ora di svegliarsi e fare come hanno fatto in molti andare in cerca di lavoro;non fuori dalla ditta a giocare e mangiare.

Anonimo ha detto...

Se un domani riavremo il nostro posto di lavoro è però grazie a queste persone che stanno "fuori dalla ditta". Sono lì a salvaguardare anche il nostro posto di lavoro, sia di quelli che non possono stare lì per problemi vari, sia di quelli che, mentre loro sono lì a farsi il culo, vanno in giro a trovarsi un altro posto di lavoro. Però, intanto, di lettere di dimissioni non mi risulta sia arrivata nemmeno una. Magari stiamo un pò tutti aspettando che questi nostri colleghi ci portino un risultato. Chissà se qualcuno di noi un domani se ne ricorderà e almeno li ringrazierà. Loro almeno lottano per qualcosa in cui credono e lo fanno per tutti, non solo per se stessi. Non solo, ma in più ci tengono aggiornati sulle novità, è grazie a loro che sappiamo le cose come si evolvono. Noi stiamo quì seduti nelle nostre case, o magari in giro a cercarci un altro lavoro, loro invece sono lì che lottano anche per noi. Non so gli altri, ma io vi ringrazio comunque vadano le cose. Complimenti!

Anonimo ha detto...

ciao volevo dirti che oggi ci ha portato il pranzo gastronomia da Guido è abbiamo giocato a pallavolo a carte scacchi e monopoli .... mancavi solo tu caro anonimo se vieni domani andiamo anche a pescare visto che ci mancava solo il verme P.S.ti ho dato del verme perchè non hai il coraggio di firmarti le persone che hanno qualcosa da nascondere rimangono anonime.IO SONO VALENTINA

Anonimo ha detto...

ciao, volevo solo ricordare che esiste ancora la liberta' di parola e pensiero (per fortuna) e ognuno e' libero di fare e di dire quello che pensa... se qualcuno invece di essere li va in cerca di lavoro.. e' libero di farlo ( non e' scritto da nessuna parte che bisogna venire davanti ai cancelli)forse sta capendo quello che qualcuno non capisce... che ormai e' finito tutto... non sto dicendo che state sbagliando... ma secondo me non si risolve niente...hanno gia deciso come andra' a finire e le vostre proteste non penso gli faranno cambiare idea.

Anonimo ha detto...

Informazioni .....meteorologiche/climatologiche per Vicenza

Nome Località Latitudine Longitudine Altezza barometro (metri)
Vicenza 45-34N 011-31E 39


Informazioni climatologiche
Grafico climatico TMin/TMax Grafico climatico precipitazione Tabelle climatiche medie mensili Grafico climatico su base mensile





Previsioni pittoriche fino a 5 giorni




24-09-2008
(+24h)
25-09-2008
(+48h)
26-09-2008
(+72h)
27-09-2008
(+96h)
28-09-2008
(+120h)

Nuvolosità





Vento





Temperatura
Max
21 23 24 25 26
Temperatura
Min
12 14 12 11 12
Per fabiola ,,,

Anonimo ha detto...

grazie delle belle foto =rosy=
un fim cisl

Anonimo ha detto...

http://www.kataweb.it/meteo/Ricerca: Web con Google
Cerca: Web con Google Multimedia (Foto e Video) La Repubblica dal 1984 Repubblica.it Repubblica.it fotogallerie RepubblicaTV video Giornali locali Gruppo Espresso Annunci Pagine Bianche Pagine Gialle Shopping Mappe Meteo Network Kataweb.it

Extra - Edicola digitale

Annunci

AllMusic

Blog

Capital.it

CartaKataweb

Chiesa

Cinema

Cucina

Deejay.it

Economia&Finanza

Enti e Tribunali

Espressonline

eurekajob

Fantacalcio
Fantavillage

Foto

Gruppo Espresso

Incontri

Lavoro

Leggi e Norme

Libri

m2o.it

Mappe

Meteo

Metropoli

Mobile - Cellularmania

Motori

Multimedia

Musica

News
Oroscopo

Pagine Bianche

Pagine Gialle

Podcast

Repubblica.it

Repubblica TV

Salute

Scuola

Sei di Moda

Shopping

Sport

Star Control

Telefona con il VoIP

Viaggi

XL

Siti e servizi dalla A alla Z
METEO Home Mari e Venti Neve Tempo in Italia Tempo nel Mondo Copertura nuvolosa Direzione dei venti Mappa termica Precipitazioni Pressione Tempo e salute Fenomeni naturali Quando partire Glossario Idee per i tuoi week end Benzinometro

Prenota con Expedia

Voli Hotel Volo + hotel
Partenza da:

Destinazione:

Dal: (GG/MM/AA)

Al: (GG/MM/AA)

Adulti
1 2 3 4 5 6 Bambini
0 1 2 3
Ricerca approfondita Kataweb Viaggi

Offerte settimanaliLast minute a Merano
Hotel Westend a due passi dal centro - 7 notti a partire da Euro 597,00
Continua...
Cattolica-Gabicce M.
La forza di un gruppo
il calore di una Famiglia
Continua...
Vacanze nelle Dolomiti
Hotel Cyprianerhof * * * *
Scopri le offerte!
Continua...
VACANZE in ALTO ADIGE
Escursioni e Relax sul Renon (Bz)
Venite a trovarci!
Continua...
Autunno in Alto Adige
Hotel Goldener Stern * * * *
Scopri le nostre offerte!
Continua...
Il benessere a Merano
Belvita Hotel Adria & SPA, Beautyfarm
Pacchetto weekend con tratt. da Euro 323,00
Continua...
Milano da 82 euro
Hotel 4 stelle
Clicca qui
Continua...
Roma da 53 euro
Hotel 3 stelle
Parti subito!
Continua...Previsioni meteo a cura di www.3bmeteo.com IL TEMPO IN ITALIAPrevisioni per il giorno mercoledì 24 settembre 2008, sera
PREVISIONIGiovedi', 25 settembre 2008

Nord: Nubi sparse al mattino su Alpi, Prealpi e pianure venete, salvo maggiori schiarite sui settori alpini friulani e liguri; altrove sereno o poco nuvoloso. Dal pomeriggio parziale miglioramento, specie sui settori occidentali, mentre dalla sera peggiora dal Triveneto con piovaschi e rovesci sui settori prealpini e deboli nevicate sulle Alpi oltre i 1700 m. Temperature stabili o in lieve calo, massime comprese tra 18 e 20°C. Venti moderati o forti da NE, in attenuazione sui bacini occidentali. Mari mossi, con moto ondoso in diminuzione.

Centro: Nuvolosita' irregolare su regioni adriatiche, lungo la dorsale con rovesci e piovaschi sparsi in momentanea attenuazione solo nel corso della serata;sole prevalente sui settori tirrenici, eccetto maggiori nubi dal pomeriggio su basso Lazio. Fenomeni sparsi anche su Sardegna in esaurimento dalla sera. Temperature stabili o in lieve calo sui settori adriatici, massime oscillanti tra 17 e 22°C. Venti moderati settentrionali, con locali rinforzi. Mari mossi o molto mossi al largo.

Sud: Cieli nuvolosi con piogge sparse su gran parte delle regioni, eccezion fatta della Puglia centro meridionale. Attenuazione dei fenomeni dalla serata a partire dalla Puglia con residui piovaschi solo su nord-est Silicila e bassa Calabria. Temperature stazionarie, massime tra 19 e 22°C. Venti moderati o forti dai quadranti settentrionali. Mari mossi o molto mossi i bacini meridionali.

Venerdi', 26 settembre 2008

Nord: Nuvolosita' irregolare con piogge sparse e nevicate oltre i 1800 su Alpi, prealpi valdostane, piemontesi, lombarde occidentali e pianure limitrofe, in assorbimento dal pomeriggio, sole prevalente sul Friuli. Dalla sera migliora rapidamente al Nordovest, mentre peggiora su Romagna con possibili piovaschi. Temperature in lieve calo, massime comprese tra 16 e 20°C. Venti moderati da NE, in rinforzo sui bacini occidentali. Mari mossi o molto mosso il Ligure.

Centro: Nuvoloso sui settori adriatici, e lungo la dorsale, con rovesci e piovaschi sparsi; isolati temporali pomeridiani anche su Gennargentu. Bel tempo sulle regioni tirreniche. Temperature in flessione, massime tra 16 e 21°C. Venti moderati da NE, con locali rinforzi sull'Adriatico. Mari mossi o localmente molto mossi.

Sud: Cieli variabili, con residui piovaschi su Puglia garganica, nord-est Sicilia e rilievi campani. Maggiori schiarite su Salento e Sicilia centro meridionale. Temperature stazionarie o in lieve aumento, massime comprese tra 18 e 23°C. Venti moderati da N, NO, in attenuazione. Mari mossi.

Sabato, 27 settembre 2008

Nord: Nubi sparse al mattino, eccezion fatta su Liguria , Alpi orientali, Friuli e pianure venete. Migliora rapidamente dal pomeriggio con rasserenamenti ovunque, salvo residua nuvolosita' su prealpi lombarde e piemontesi. Temperature in lieve aumento, massime tra 18 e 21°C. Venti moderati da NE, con rinforzi sui bacini occidentali. Mosso l'Adriatico, molto mosso il Ligure.

Centro: Nubi irregolari sulle regioni adriatiche in assorbimento dalla serata. Altrove sole prevalente salvo il transito di stratificazioni più o meno compatte sulla Sardegna nel corso della giornata. Temperature stabili o in ripresa, massime oscillanti tra 18 e 22°C. Venti moderati tra N e NE, forti sui bacini occidentali. Mari mossi o molto mosso il mar di Sardegna.

Sud: Nubi sparse e stratificazioni in transito, con possibili bravi rovesci sulla Puglia centro meridionale nel corso della giornata. Ampi spazi di sereno sui litorali campani. Temperature stazionarie, massime tra 19 e 23°C. Venti moderati in rotazione dai quadranti orientali, con locali rinforzi sui bacini occidentali. Mari mossi o molto mosso in canale di Sardegna.

Giorni successivi

Domenica, Nord: Bel tempo, salvo innocui addensamenti mattutini su Prealpi lombarde e piemontesi. Temperature stabili o in lieve aumento. , Centro: Soleggiato su tutte le regioni, eccezion fatta di sporadiche nubi diurne lungo la dorsale e stratificazioni anche compatte sulla Sardegna con deboli piogge sul finir del giorno. Passaggio di nubi alte dalla sera anche sulle regioni tirreniche. Temperature stazionarie o in contenuto rialzo. , Sud: Tendenza ad incremento delle stratificazioni sulla Sicilia nel corso della giornata. Altrove cieli parzialmente nuvolosi, con ampi schiarite specie su Salento e coste campane. Temperature stabili o il lieve aumento. Lunedi', Nord: Tempo in prevalenza soleggiato. Dalla sera aumento della nuvolosita' sulle regioni di Nordovest. Temperature in lieve aumento. , Centro: Residui piovaschi su Sardegna; altrove sole prevalente con tendenza ad aumento delle nubi medio alte nel corso della giornata. Temperature in contenuto rialzo. , Sud: Stratificazioni anche compatte su Sicilia, associate a locali piovaschi. Altrove cieli sereni o parzialmente nuvolosi, con passaggio di nubi medio alte dalla serata. Temperature stabili o il lieve aumento.

Siti sponsorizzati - Yahoo! Search Marketing
Vacanze Domina
Scegli una Vacanza in Montagna o al Mare. Scegli una Vacanza Domina.
www.DominaVacanze.it
Croazia con Generaltuist - Esperti dei viaggi dal 1923
Generalturist le offre varie possibilità di alloggio e hotels in 250 località della Croazia. La Dalmazia, l'Istria, il Quarnaro e le isole. Per maggiori informazioni recarsi online: dettagli e foto. Assistenza utente e pagine Internet in italiano.
www.generalturist.com
Visita anche: voli, vacanze, vendita vino, articoli regalo
Sponsorizza il tuo sitoDal satellite
Ricerca per comune Previsioni per Italiamercoledì 24 settembre
• mattino
• pomeriggio
• sera

giovedì 25 settembre
• mattino
• pomeriggio
• sera

venerdì 26 settembre
• mattino
• pomeriggio
• sera

sabato 27 settembre
• mattino
• pomeriggio
• sera
Lista Regioni Abruzzo

Basilicata

Calabria

Campania

Emilia romagna

Friuli venezia giulia

Lazio

Liguria

Lombardia

Marche

Molise

Piemonte

Puglia

Toscana

Umbria

Sardegna

Sicilia

Trentino alto adige

Val d'aosta

Veneto
TEMPERATURE MinMax


Ancona 1118Bari 1619Bologna 819Bolzano 919Cagliari 1823Campobasso 914Catania 1625Firenze 1022Genova 1521L'Aquila 818Milano 1121Napoli 1422Palermo 1823Perugia 619Pescara 1318Pisa 1122Reggio Calabria 1925Roma 1222Torino 919Trieste 1319Venezia 1018 PUBBLICITA'
Musei di Maremma Guida web alla rete museale dalla Provincia di GrossetoVIVI MAREMMA Guida all´estate in Maremma¸ eventi¸ concerti¸ sagre...

Fai di Kataweb la tua Homepage | Chi siamo | Scriveteci | Contatti | Rss/xml | Podcast | Pubblicità
Copyright © 1999-2008 Elemedia S.p.A. Tutti i diritti riservati
Gruppo Editoriale L’Espresso Spa - P.Iva 05703731009

Anonimo ha detto...

Traffico Cinema Promozioni
Lavoro Casa Annunci

Semplice Avanzata






NAZIONALE VENEZIA-MESTRE PADOVA TREVISO VICENZA-BASSANO UDINE
OGNISPORT ROVIGO BELLUNO PORDENONE



Mercoledi'
24 Settembre 2008
Edizione Vicenza

Prima Pagina
Formato Grafico


Edizione odierna
Prima Pagina

Bassano

Castelfranco Montebelluna

Provincia

Spettacoli E Cultura

Sport

Vicenza




Archivio arretrati
Ricerca Online

Richiedi numeri arretrati



Rubriche
RPQ

Cerca Casa

Cinema

Traffico


Informazioni
Il Gazzettino oggi
La storia
Le redazioni
La pubblicita'
Abbonamenti
Attività Promozionali
Prodotti Editoriali















L’abate Tomasi ha portato ai dipendenti una missiva scritta da monsignor Nosiglia: «Il lavoro è un diritto»
Siltal, lettera del vescovo agli operai
Ieri incontro in Prefettura, il caso all’attenzione dei ministri Sacconi e Scajola

Bassano
"Il lavoro è un diritto e una condizione primaria e indispensabile per la vita di ogni persona e famiglia e dovrebbe sempre essere garantito a tutti. Mi auguro, pertanto, che si possa trovare, anche per voi, una soluzione positiva, che risponda alle vostre giuste richieste e necessità". Sono queste solo alcune delle parole di solidarietà che il vescovo di Vicenza, monsignor Cesare Nosiglia, per voce dell'abate di Bassano, monsignor Renato Tomasi, ha inviato ieri ai lavoratori della Siltal. Una lunga lettera in risposta a quella inviata dagli operai di via Trozzetti, per chiedere che anche la comunità cristiana intervenga a fermare quella che, sempre più, si sta trasformando in una vera e propria emergenza sociale.

Accompagnato dal parroco di San Marco, don Gianni, monsignor Tomasi, è arrivato nel luogo del presidio alle 16, per testimoniare la propria vicinanza agli operai e dare ascolto alle loro quotidiane difficoltà.

"Da tempo - sono le parole di Tomasi - pensavo a come darvi un segno non tanto personale, quanto una testimonianza della partecipazione alla comunità cristiana alle vostre difficoltà ed oggi (ieri, n.d.r.) la lettera del Vescovo me ne ha dato la possibilità".Nella lunga missiva, monsignor Cesare Nosiglia, ha ricordato: "So che siete uniti e solidali tra voi e questo è certamente un fatto molto importante, che vi infonde forza e coraggio. Vi assicuro che il Signore è con voi e non vi abbandona, perché egli stesso ha provato fino in fondo la fatica del lavoro e della sofferenza". E ancora "Vi accompagno con la preghiera, affinché la proprietà, le autorità civili interessate, le forze sindacali ed ogni soggetto responsabile coinvolto sul piano locale e nazionale facciano la loro parte per trovare le vie di una necessaria soluzione alla crisi".

Proprio per trovare una qualche soluzione, ieri mattina, le rappresentanze sindacali sono state ricevute a Vicenza dal prefetto Piero Mattei. Nell'incontro, al quale hanno partecipato anche l'onorevole del Pd Daniela Sbrollini e l'assessore provinciale al Lavoro, Morena Martini, è emersa la volontà di informare sul caso Siltal anche il Governo, nelle persone dei Ministri per lo Sviluppo Economico Claudio Scajola e per il Lavoro e le Politiche Sociali, Maurizio Sacconi. Proprio a loro, solo due giorni fa, la stessa esponente del Pd aveva indirizzato un'interrogazione parlamentare con cui si chiede al Ministro Scajola di attivarsi con urgenza per convocare l'azienda, al fine di rispettare l'accordo preso con le parti sindacali lo scorso 31 luglio. Nella stessa interrogazione, Daniela Sbrollini, chiede anche di conoscere attraverso quali altre forme il Ministero dello Sviluppo economico intenda intervenire a favore dei lavoratori e se le società interessate alla questione Siltal abbiamo in qualche modo usufruito di fondi pubblici, in particolare dell'Unione Europea o della Regione.

Intanto, da più parti sta arrivando ai lavoratori della Siltal la solidarietà di aziende, cittadini e associazioni del territorio che hanno voluto rispondere all'appello lanciato da lavoratori e sindacati per voce di Gloria Berton: "Basta con le pacche sulle spalle - aveva detto solo pochi giorni fa l'esponente della Fiom Cgil - ora abbiamo bisogno di mangiare!".

La richiesta, come detto, è stata accolta e nella cassa comune dei lavoratori, grazie al sostegno di Un'altra Bassano, Barcia, Bassano Distributori, la sezione del Pc di Vicenza e i Comitati No Dal Molin, sono arrivati denaro e viveri per consentire agli operai di continuare il presidio davanti ai cancelli dell'azienda e di scendere a Roma il prossimo 29 settembre, giorno in cui è previsto a Roma, l'incontro decisivo sul destino della Siltal.Barbara Todesco



Vai a pagina : I II III IV V VI VII VIII IX X XI








Belluno Udine Padova Pordenone Rovigo Treviso Venezia Vicenza-Bassano
Il Gazzettino oggi La storia Le redazioni La pubblicità
Il Gazzettino S.p.A. - Partita IVA n. 02742610278

Il Gazzettino On Line 1999 - Informazioni sul sito












Traffico Cinema Promozioni
Lavoro Casa Annunci

Semplice Avanzata






NAZIONALE VENEZIA-MESTRE PADOVA TREVISO VICENZA-BASSANO UDINE
OGNISPORT ROVIGO BELLUNO PORDENONE



Mercoledi'
24 Settembre 2008
Edizione Vicenza

Prima Pagina
Formato Grafico


Edizione odierna
Prima Pagina

Bassano

Castelfranco Montebelluna

Provincia

Spettacoli E Cultura

Sport

Vicenza




Archivio arretrati
Ricerca Online

Richiedi numeri arretrati



Rubriche
RPQ

Cerca Casa

Cinema

Traffico


Informazioni
Il Gazzettino oggi
La storia
Le redazioni
La pubblicita'
Abbonamenti
Attività Promozionali
Prodotti Editoriali















L’abate Tomasi ha portato ai dipendenti una missiva scritta da monsignor Nosiglia: «Il lavoro è un diritto»
Siltal, lettera del vescovo agli operai
Ieri incontro in Prefettura, il caso all’attenzione dei ministri Sacconi e Scajola

Bassano
"Il lavoro è un diritto e una condizione primaria e indispensabile per la vita di ogni persona e famiglia e dovrebbe sempre essere garantito a tutti. Mi auguro, pertanto, che si possa trovare, anche per voi, una soluzione positiva, che risponda alle vostre giuste richieste e necessità". Sono queste solo alcune delle parole di solidarietà che il vescovo di Vicenza, monsignor Cesare Nosiglia, per voce dell'abate di Bassano, monsignor Renato Tomasi, ha inviato ieri ai lavoratori della Siltal. Una lunga lettera in risposta a quella inviata dagli operai di via Trozzetti, per chiedere che anche la comunità cristiana intervenga a fermare quella che, sempre più, si sta trasformando in una vera e propria emergenza sociale.

Accompagnato dal parroco di San Marco, don Gianni, monsignor Tomasi, è arrivato nel luogo del presidio alle 16, per testimoniare la propria vicinanza agli operai e dare ascolto alle loro quotidiane difficoltà.

"Da tempo - sono le parole di Tomasi - pensavo a come darvi un segno non tanto personale, quanto una testimonianza della partecipazione alla comunità cristiana alle vostre difficoltà ed oggi (ieri, n.d.r.) la lettera del Vescovo me ne ha dato la possibilità".Nella lunga missiva, monsignor Cesare Nosiglia, ha ricordato: "So che siete uniti e solidali tra voi e questo è certamente un fatto molto importante, che vi infonde forza e coraggio. Vi assicuro che il Signore è con voi e non vi abbandona, perché egli stesso ha provato fino in fondo la fatica del lavoro e della sofferenza". E ancora "Vi accompagno con la preghiera, affinché la proprietà, le autorità civili interessate, le forze sindacali ed ogni soggetto responsabile coinvolto sul piano locale e nazionale facciano la loro parte per trovare le vie di una necessaria soluzione alla crisi".

Proprio per trovare una qualche soluzione, ieri mattina, le rappresentanze sindacali sono state ricevute a Vicenza dal prefetto Piero Mattei. Nell'incontro, al quale hanno partecipato anche l'onorevole del Pd Daniela Sbrollini e l'assessore provinciale al Lavoro, Morena Martini, è emersa la volontà di informare sul caso Siltal anche il Governo, nelle persone dei Ministri per lo Sviluppo Economico Claudio Scajola e per il Lavoro e le Politiche Sociali, Maurizio Sacconi. Proprio a loro, solo due giorni fa, la stessa esponente del Pd aveva indirizzato un'interrogazione parlamentare con cui si chiede al Ministro Scajola di attivarsi con urgenza per convocare l'azienda, al fine di rispettare l'accordo preso con le parti sindacali lo scorso 31 luglio. Nella stessa interrogazione, Daniela Sbrollini, chiede anche di conoscere attraverso quali altre forme il Ministero dello Sviluppo economico intenda intervenire a favore dei lavoratori e se le società interessate alla questione Siltal abbiamo in qualche modo usufruito di fondi pubblici, in particolare dell'Unione Europea o della Regione.

Intanto, da più parti sta arrivando ai lavoratori della Siltal la solidarietà di aziende, cittadini e associazioni del territorio che hanno voluto rispondere all'appello lanciato da lavoratori e sindacati per voce di Gloria Berton: "Basta con le pacche sulle spalle - aveva detto solo pochi giorni fa l'esponente della Fiom Cgil - ora abbiamo bisogno di mangiare!".

La richiesta, come detto, è stata accolta e nella cassa comune dei lavoratori, grazie al sostegno di Un'altra Bassano, Barcia, Bassano Distributori, la sezione del Pc di Vicenza e i Comitati No Dal Molin, sono arrivati denaro e viveri per consentire agli operai di continuare il presidio davanti ai cancelli dell'azienda e di scendere a Roma il prossimo 29 settembre, giorno in cui è previsto a Roma, l'incontro decisivo sul destino della Siltal.Barbara Todesco



Vai a pagina : I II III IV V VI VII VIII IX X XI








Belluno Udine Padova Pordenone Rovigo Treviso Venezia Vicenza-Bassano
Il Gazzettino oggi La storia Le redazioni La pubblicità
Il Gazzettino S.p.A. - Partita IVA n. 02742610278

Il Gazzettino On Line 1999 - Informazioni sul sito












Traffico Cinema Promozioni
Lavoro Casa Annunci

Semplice Avanzata






NAZIONALE VENEZIA-MESTRE PADOVA TREVISO VICENZA-BASSANO UDINE
OGNISPORT ROVIGO BELLUNO PORDENONE



Mercoledi'
24 Settembre 2008
Edizione Vicenza

Prima Pagina
Formato Grafico


Edizione odierna
Prima Pagina

Bassano

Castelfranco Montebelluna

Provincia

Spettacoli E Cultura

Sport

Vicenza




Archivio arretrati
Ricerca Online

Richiedi numeri arretrati



Rubriche
RPQ

Cerca Casa

Cinema

Traffico


Informazioni
Il Gazzettino oggi
La storia
Le redazioni
La pubblicita'
Abbonamenti
Attività Promozionali
Prodotti Editoriali















L’abate Tomasi ha portato ai dipendenti una missiva scritta da monsignor Nosiglia: «Il lavoro è un diritto»
Siltal, lettera del vescovo agli operai
Ieri incontro in Prefettura, il caso all’attenzione dei ministri Sacconi e Scajola

Bassano
"Il lavoro è un diritto e una condizione primaria e indispensabile per la vita di ogni persona e famiglia e dovrebbe sempre essere garantito a tutti. Mi auguro, pertanto, che si possa trovare, anche per voi, una soluzione positiva, che risponda alle vostre giuste richieste e necessità". Sono queste solo alcune delle parole di solidarietà che il vescovo di Vicenza, monsignor Cesare Nosiglia, per voce dell'abate di Bassano, monsignor Renato Tomasi, ha inviato ieri ai lavoratori della Siltal. Una lunga lettera in risposta a quella inviata dagli operai di via Trozzetti, per chiedere che anche la comunità cristiana intervenga a fermare quella che, sempre più, si sta trasformando in una vera e propria emergenza sociale.

Accompagnato dal parroco di San Marco, don Gianni, monsignor Tomasi, è arrivato nel luogo del presidio alle 16, per testimoniare la propria vicinanza agli operai e dare ascolto alle loro quotidiane difficoltà.

"Da tempo - sono le parole di Tomasi - pensavo a come darvi un segno non tanto personale, quanto una testimonianza della partecipazione alla comunità cristiana alle vostre difficoltà ed oggi (ieri, n.d.r.) la lettera del Vescovo me ne ha dato la possibilità".Nella lunga missiva, monsignor Cesare Nosiglia, ha ricordato: "So che siete uniti e solidali tra voi e questo è certamente un fatto molto importante, che vi infonde forza e coraggio. Vi assicuro che il Signore è con voi e non vi abbandona, perché egli stesso ha provato fino in fondo la fatica del lavoro e della sofferenza". E ancora "Vi accompagno con la preghiera, affinché la proprietà, le autorità civili interessate, le forze sindacali ed ogni soggetto responsabile coinvolto sul piano locale e nazionale facciano la loro parte per trovare le vie di una necessaria soluzione alla crisi".

Proprio per trovare una qualche soluzione, ieri mattina, le rappresentanze sindacali sono state ricevute a Vicenza dal prefetto Piero Mattei. Nell'incontro, al quale hanno partecipato anche l'onorevole del Pd Daniela Sbrollini e l'assessore provinciale al Lavoro, Morena Martini, è emersa la volontà di informare sul caso Siltal anche il Governo, nelle persone dei Ministri per lo Sviluppo Economico Claudio Scajola e per il Lavoro e le Politiche Sociali, Maurizio Sacconi. Proprio a loro, solo due giorni fa, la stessa esponente del Pd aveva indirizzato un'interrogazione parlamentare con cui si chiede al Ministro Scajola di attivarsi con urgenza per convocare l'azienda, al fine di rispettare l'accordo preso con le parti sindacali lo scorso 31 luglio. Nella stessa interrogazione, Daniela Sbrollini, chiede anche di conoscere attraverso quali altre forme il Ministero dello Sviluppo economico intenda intervenire a favore dei lavoratori e se le società interessate alla questione Siltal abbiamo in qualche modo usufruito di fondi pubblici, in particolare dell'Unione Europea o della Regione.

Intanto, da più parti sta arrivando ai lavoratori della Siltal la solidarietà di aziende, cittadini e associazioni del territorio che hanno voluto rispondere all'appello lanciato da lavoratori e sindacati per voce di Gloria Berton: "Basta con le pacche sulle spalle - aveva detto solo pochi giorni fa l'esponente della Fiom Cgil - ora abbiamo bisogno di mangiare!".

La richiesta, come detto, è stata accolta e nella cassa comune dei lavoratori, grazie al sostegno di Un'altra Bassano, Barcia, Bassano Distributori, la sezione del Pc di Vicenza e i Comitati No Dal Molin, sono arrivati denaro e viveri per consentire agli operai di continuare il presidio davanti ai cancelli dell'azienda e di scendere a Roma il prossimo 29 settembre, giorno in cui è previsto a Roma, l'incontro decisivo sul destino della Siltal.Barbara Todesco



Vai a pagina : I II III IV V VI VII VIII IX X XI








Belluno Udine Padova Pordenone Rovigo Treviso Venezia Vicenza-Bassano
Il Gazzettino oggi La storia Le redazioni La pubblicità
Il Gazzettino S.p.A. - Partita IVA n. 02742610278

Il Gazzettino On Line 1999 - Informazioni sul sito

dream72 ha detto...

RINGRAZIO CHI HA PENSATO BENE DI RIEMPIRE I COMMENTI CON PREVISIONI METEO E ARTICOLI MA VI RICORDO CHE C'è IL BLOG DICONO DI NOI.

L.G.pignataro ha detto...

certo guardavo le foto del presidio mi sono ricordato di quando occupammo la fabbric di pignataro nel 1996 x piu' di due 3 mesi notte è giorno.guardando quelle foto sembrate stare ad un picnic.A parte gli scherzi complimenti colleghi siete davvero ben organizzati verrebbe voglia di venire da voi a bassano x presidiare anche noi con voi....saluti e tenete duro possiamo farcela

Anonimo ha detto...

è vero che sembra più un pic-nic che un presidio..ma è una fortuna che la prendiamo così sennò il brenta traboccherebbe...e vorrei aggiungere che non siamo lì perchè non abbiamo voglia di lavorare ma perchè non si trova niente in giro e speriamo di salvare quello che abbiamo

L.G. pignataro ha detto...

lo so collega che non si trova niente in giro,questo è al bassano del grappa figurati qui' in campania,immagina un deserto assolato dove l'unica speranza è solo un miraggio il deserto del gobi sembrerebbe una spiagetta di ischia a confronto,puoi immaginare noi qui' a pignataro come stiamo combinati.

Dobbiamo rompere il cazzo piu che si puo'chi tiene un'onorevole un senatore sotto banco è il momento di tirarlo fuori perche' il brodo si sta' stringendo,chiunque tiene una conoscenza la tiri fuori.
diffondete colleghi

Anonimo ha detto...

alla sig.carletto fabiola le sta bruciando il fondo schiena....grazie alla iar-siltal lei ha lavorato gran poco in fabbrica.... ricortavelo e grazie ad persone come lei che la iar-siltal ha fallito grazie ad tutte le persone che come lei hanno ì fatto il paraculati ..vero fabiola ed soci

Anonimo ha detto...

VERISSIMO !!!
E nel mandato che la Carletto Fabiola ha avuto all'interno della IAR di Bassano,
ha sempre protetto gli assenteisti imparentati e quelli che non hanno mai avuto voglia di fare un C....
togliendo i richiami scritti anche a chi se li meritava veramente, e punendo contestualmente gli operatori che
esterrefatti guardavano il "lavativo" vincere su tutti i fronti con il sorriso sulle labbra..
E' per questo che gli operai hanno sempre sostenuto che tanto alla IAR di Bassano si può fare quel c.... che si pare, tanto
sono iscritto e sono protetto, vedi vandalismi, stati di ebbrezza durante il normale orario di lavoro, cose sempre protette...

Ma va dare via el cul..

Poi ci si meraviglia del perchè, chiunque al di fuori pensa che un lavoratore della IAR di Bassano non è un operaio
da assumere in altre aziende, a prescindere dallo status dell'operato del soggetto stesso, magari anche bravo con famiglia,
che si guarda in giro ma purtroppo proviene dalla IAR, e non è poco, si ha un marchio stampato e perdipù negativo..
L'accanimento che poi la Carletto ha sempre avuto nei confronti di chiunque avesse avuto un po di potere a
livello decisionale, ha fatto si che vincessero i paraculi piuttosto che i "VERI" lavoratori, tali lavoratori, con il
loro operato e le loro prese di decisione, nonostante impedimenti inutili da parte dei sindacalisti, hanno portato
l'azienda fino ad un certo punto, punto della quale poi, se fosse stato per i sindacati, la IAR di Bassano avrebbe
chiuso molto prima di adesso...

Carletto, va vendere radicchio in piazza che è meglio, e porta dietro anche i tuoi colleghi ed ex colleghi, che usavano ed usano
forse tutt'ora, i permessi sindacali per fare i ponti di festività lunghi o per andare in giro in bicicletta o scoparsi qualche
inserviente, tutto pagati da noi..
Se la IAR chiude, è anche per colpa vostra.

Non mi firmo perchè sai già chi sono.
VIVA la libertà di pensiero anonimo.

Anonimo ha detto...

PER LA FABIOLA DA TUTTI NOI LAVORATORI SILTAL
Se fai il bene, ti attribuiranno secondi fini egoistici

non importa, fa' il bene.

Se realizzi i tuoi obiettivi,troverai falsi amici e veri nemici

non importa realizzali.

Il bene che fai verrà domani dimenticato.

Non importa fa' il bene

L'onestà e la sincerità ti rendono vulnerabile

non importa, sii franco e onesto.

Dà al mondo il meglio di te, e ti prenderanno a calci.

Non importa, dà il meglio di te