domenica 18 gennaio 2009

NOTIZIE DA TICINETO.....

Un nostro collega mi ha informato che la settimana prossima dovrebbe riprendere l'attività lavorativa a Ticineto per 120 persone. Come ben immaginate parte dei lavoratori credono che non sia giusto varcare i cancelli ma si affidano alle decisioni del sindacato...
Credo che sia giusto ricordare a chi ci rappresenta che non abbiamo ancora percepito le spettanze riguardanti il lavorato di ottobre, novembre e dicembre e siamo in attesa anche del pagamento della cigs ....Inoltre il Sig. Caraffini non ha ancora ricapitalizzato e l'incontro è stato spostato al 26 gennaio...Per questo credo non sia assolutamentem giusto tornare a lavoro in nessuno dei tre stabilimenti e dovremmo malgrado il freddo attivarci in tutti e tre gli stabilimenti con un presidio continuo per non far entrare nessuno...nemmeno il capo personale...

27 commenti:

lupogrigio6 ha detto...

X me sta bene tornare a presidiare,rattoppiamo le tende e ricominciamo.

Anonimo ha detto...

giustissimo!sindacato metti lo sciopero!

Anonimo ha detto...

IN PASSATO IL SINDACATO HA SEMPRE CERCATO DI CONVINCERE LA GENTE AD ANDARE A LAVORARE, ALTRIMENTI SI PERDEVANO LE COMMESSE...ORA VEDIAMO COSA SI INVENTANO VISTO CHE A TICINETO LE COMMESSE CI SONO MA MANCANO I SOLDI PER PAGARE GLI STIPENDI.

Anonimo ha detto...

BISI TIRA FORA EL CANEO E SALDA I CANCEI.... OCIO A NON FAR PERDITE...

Anonimo ha detto...

E'INAUDITO LAVORARE GRATIS
==========================
Da Del.RSU di prima mattina apprendo che i Sindacati si sono attivati già venerdi'.
Si ribadisce che gli accordi erano
"prima i soldi , poi si lavora". E' la direzione Aziendale che insiste (non so con quali motivazioni),credo che non ce ne possano assere di plausibili! Il Respons. Sindacale attende un contatto in giornata con i Nazionali, e con molta probabilità ci sarà un'assemblea domattina a Ticineto. Attendiamo il Responso Ufficiale ed agiremo di conseguenza, anche con Presidio davanti alla fabbrica - E' il nostro futuro in discussione e non possiamo piu' delegare gli altri - ci dobbiamo mobilitare Noi e subito ,perchè questa Azienda ci ha sempre messo davanti al fatto compiuto,quando è tardi per intervenire. E' ora di cambiare !
Restiamo in attesa di notizie fresche e soprattutto quelle Ufficiali .
Un saluto a Tutti.

Antonio

Anonimo ha detto...

il caro gigi (Diret.) ha detto che no lavoro no soldi io penso pero che qualcuno i soldi le a sempre presi puntuali

Anonimo ha detto...

Specifica meglio (Gigi...)

Grazie

Antonio.

Anonimo ha detto...

il ms. guaschino se sai chi è (dir.
di stab. di ticineto)

Anonimo ha detto...

Pensi o se sicuro della minaccia ?

Non temere per l' anonimato.

Se vuoi chiamami tel .348-54-97-464
per incontrarci di persona.
Ciao .Grazie.
Antonio

Anonimo ha detto...

dateci l'irpef ladro di un caraffini!il sindacato vuole proteggere i ladri!

Anonimo ha detto...

vogliamo sapere dal SINDACATO cosa intende fare e quali iniziative vuole prendere per la mancata restituzione dell'IRPEF ... risulta che il s. caraffini deve restituire circa 1.200.000 E a tutti i dipendenti SINDACATO SE CI SEI BATTI UN COLPO DAI FATTI CORAGGIO CHE LA VITA E' SOLO UN PASSAGGIO.

Anonimo ha detto...

al sindacato che protegge il padrone ladro..siete dei vigliacchi vi nascondete perche'non sapete che dire!

Anonimo ha detto...

Questa volta non si torna a lavorare finchè non ci hanno pagato finio all'ultimo centesimo.
Le commesse perse sono tutte BALLE.....BASTA!!!
SINDACATI FUORI GLI ATTRIBUTI SE CE LI AVETE,VI RICORDO CHE COME SINDACATI IL VOSTRO LAVORO E' DI TUTELERE GLI OPERAI E NON LE TASCHE DEI PADRONI LADRONI!!!!!!

max ha detto...

Pensi o se sicuro della minaccia
Non temere per l' anonimato.
Se vuoi chiamami tel .348-54-97-464
per incontrarci di persona.
Ciao .Grazie.
Antonio(sei mio genero) che incontrato all'iper coop prima di natale

Anonimo ha detto...

Altro che "no lavoro no soldi",
gli darei solo la Social Card 40 EU (ma solo quella per un mese),poi vediamo se la pensa allo
stesso modo....sempre se é vero quel che dici "è un ricatto bello e buono" .Spero abbia il coraggio (ma non credo) di smentire o peggio confermare la frase.
Questa Azienda non ha fatto il bene ,ne degli operai ,ne del territirio....questa è la realtà.. purtroppo.Non me ne voglia Sig. Direttore ma a pancia vuota gli elogi non mi escono.
Un saluto a tutti.

Antonio

Anonimo ha detto...

Bisinea i gà razon tira fora el caneo e salda tutto...però con ti dentrooooooo !!! ahhahhhahhhhhh...

Anonimo ha detto...

AVVISO AI NAVIGANTI
===================
Indicazioni di fim fiom uilm di zona:per chi é stato chiamato a riprendere a lavorare domani decide volontariamente ,chi non vuole andare chiede di firmare la non rotazione temporanea almeno fino a dopo l'incontro di Roma .


IN REALTA'
============
(da RSU Ticineto) :
a parte i 4 fessi che entrano sempre, POSSIAMO CHIEDERE E
CHIEDEREMO TUTTI ,LO STESSO GIORNO
DELLA CHIAMATA,LA NON ROTAZIONE FINO A QUANDO NON CI PAGANO TUTTI GLI ARRETRATI . CHIARO !!!!!

Un Saluto a Tutti .

Antonio.

Anonimo ha detto...

A OGGI A TICINETO 20 GENNAIO NON SONO STATE CONSEGNATE LE BUSTE DI DICEMBRE.. NON SARA' MICA PER IL PROBLEMA CHE DEVONO RESTITUIRE L'IRPEF?

Anonimo ha detto...

Da IL MONFERRATO di oggi
20 -gennaio -2009

Siltal rimandato l'incontro a Roma previsto per domani......
Da oggi dovrebbero rientrare in Azienda 120 lavoratori,senza entusiasmo purtroppo , se si considera che l'Azienda non ha ancora versato le retribuzioni di chi ha lavorato a novembre e dicembre dello scorso anno.
"E nonostante cio' i lavoratori , per il bene dell' Azienda - commenta ANSELMO - si sono resi ancora una volta disponibili".

ENCOMIABILI CERTO .

Degni di un Encomio certamente , tutti ,per l' impegno e la disponibilità , e lo penso veramente . Pero' c'è chi vive bene e se lo puo' permettere
(ed ha tutta la mia considerazione)
ma , chi non ha il piatto per i figli e vive alla giornata ,quando va bene ,senno' solo con gli aiuti di parenti e vicini (credimi é umiliante) ,si deve considerare una persona indegna ? Il Sindacato non ha speso una parola per queste persone ;per lui sono diventate
invisibili .
Ringrazio comunque tutte le persone che si prodigano nonostante tutto, per un futuro ,nostro e dei nostri figli , sperando che anche gli invisibili possano dare il loro
contributo senza chiedere elogi a nessuno ,perché la loro battaglia la fanno già tutti i giorni .
Grazie.
C.Pellegrino

Anonimo ha detto...

E nonostante cio' i lavoratori , per il bene dell' Azienda - commenta ANSELMO - si sono resi ancora una volta disponibili".

E io dico:finiamola con questo FALSO BUONISMO,si sono resi disponibili per il bene dell'azienda???????
Ci si rende disponibili per il bene dell'azienda se anche l'azienda è disponibile verso di noi,la cosa deve essere reciproca per essere un BENE COMUNE.Ricordo a tutti che l'azienda per il nostro bene e per quello delle nostre famiglie si stà trattenendo:ore lavorate,assegni famigliari, irpef,14 mensilità oltre a continuare a raccontarci un sacco di balle e AVETE IL CORAGGIO DI ANDARE ANCORA AL LAVORO PER IL BENE DELL'AZIENDA?????
Per me tutto questo rasenta ancora una volta la poca solidarietà e unione della classe operaia e poi non lamentatevi se il padrone ce la mette sempre nel culo!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Come fa a dire che si sono resi disponibili.Il sindacato ha reso disponibile i lavoratori....vergognatevi!!! quand'è che penserete a noi?

Anonimo ha detto...

Forse li ha resi disponibili
il ricatto del direttore ,se é
vera la notizia del 19
:il caro gigi (diret.)

Anonimo ha detto...

qualcuno si puo informare se si puo firmare la cassa solo x una settimana qui a ticineto dicono che è un pre licenziamento (volendo dire se firmi rimani fuori che non ti richiameranno piu ) puo essere vero

Anonimo ha detto...

io ho provato andare a lavorare xchè non mi va di firmare facendo contenti i sindacati ( ma alle 16.50 il vice viene a dire anno chiuso il gas in russia e non si puo lavore a pieno regime xciò domani 40 persone a casa pui chiameranno loro ..... una presa x il c... di nuovo

Anonimo ha detto...

Riporto da RSU :non è vero niente non possono licenziare nessuno;
chi dice questo ,lo fa per avere la scusa per lavorare.
Sono rimasti in 75 al lavoro per adesso.(bravi!!!). ciao a tutti comunque.

Antonio.

Anonimo ha detto...

Visto che non si hanno notizie Aziendali sull'incotro del 26 gennaio,riporto la parte che ritengo Importante dell' art. su la VITA CASALESE del 22-gennaio-2009.
==================================
CRISI S I L T A L . lavoro.....
Casale - Ancora una proroga per l'incontro al ministero sulla vicenda Siltal che avrebbe dovuto svolgersi ieri. il nuovo appuntamento é fissato per lunedi' 26 gennaio . Intanto questa mattina 120 lavoratori sono andati in fabbrica.......- commenta Tonio Anselmo della Cisl -sperando che anche la proprietà faccia finalmente la propria parte. Quali le ragioni dell'ennesimo rinvio ? E' una questione interna del gruppo Caraffini o una richiesta implicita di finanziamenti pubblici,magari guardando anche al piano del freddo ? Non abbiamo elementi ufficiali - risponde Anselmo - ci auguriamo che si tratti della volontà dell' azienda di presentarsi all'incontro con degli elementi certi , e positivi ,senza i soliti : ma , vedremo ,o altre tergiversazioni .

Ringrazio Anselmo per la tenacia e l' impegno di sempre .

C.Pellegrino

Anonimo ha detto...

Ci sono già dei licenziamenti ??? fatemi sapere grazie !