domenica 7 settembre 2008

PROSSIMO APPUNTAMENTO...

Prossimo appuntamento è fissato per mercoled' 10 settembre alle ore 11,00 davanti alla Siltal... E ' necessario esserci il più possibile, faremo il punto sui futuri impegni: pedalata, vicenza e roma.
NON MANCATE!!!

6 commenti:

Anonimo ha detto...

salve a tutti sono una vostra collega da anni un po incazzata per la situazione visto che ormai non ci è concesso più esprimere un opinine questo è l unico modo per farlo ... che dire speravo fossimo più uniti ma sbagliavo ora è giunto il momento ma siamo sempre e solo noi ... quelli che giocano a pallavolo ma che sanno schiacciare bene quando serve .... quelli che sanno mettere la faccia e non è sempre facile mi chiedo quando inizieremo ad stare insieme veramente.....

Anonimo ha detto...

cari compagni, poichè è un comunista che vi scrive, anche se non credete neanche più a questi..con ragione. sono dispiacito per la vostra situazione e della situazione delle vostre famiglie.non ci sono soluzioni facili per risolvere il vostro contenzioso lavorativo con i proprietari dell'azienda. lo sanno, anche loro anche se lo nascondono, il lavoro è d'obbligo, poichè chi lavora ha dignità. il profitto non è d'obbligo poichè è mero egoismo. state uniti. state attenti anche ai vostri rappresentanti sindacali. che non si vendano. che non trovino l'occasione di trovarsi un lavoro burocrate all'interno del sindacato stesso per salvarsi la pelle mentre voi tirate a campare. state attenti soprattutto a quelli della fim in quanto mi si dice qualche loro e vostro delegato stia facendo attività di patronato in provincia di padova. non sarebbe corretto ed anche l'inps dovrebbe intervenire su questo. ma si sa chi ha firmato il patto per l'italia ha firmato anche la legge 30. di conseguenza li hanno dato qualche possibilità, qualche loro opportunità. denunciateli questi maghi trasformisti del lavoro e dell'occupazione. state uniti. non andate ad ascoltare le sirene. ce ne sono molte. la fabbrica va e deve essere salvata. non ascoltate neanche i politici, soprattutto, quelli locali. hanno bisogno di voti: anche dei vostri. e avete visto che fine hanno fatto.vi auguro di cuore che la vostra agonia duri poco.ripeto state attenti a quei "compagni" di lavoro che non vedete da tanto o da quei pseudosindacalisti che vi battono la mano sulle spalle o che vi compilano moduli come fossero ostie.
giuda tradì con un bacio.ci sono metodi e gesti più semplici per tradire un operaio.state attenti.ci sono esperti in giro e professionisti soprattutto in fim. auguri compagni.
non mi firmo per ovvi motivi e non per vigliaccheria.

Anonimo ha detto...

Ah ah ah ah neanche oggi non ci sono i soldi. Oggi potete giocare a pallavolo con il pallone nero a lutto la siltal è morta. EVVIVA.

Anonimo ha detto...

Vorrei sapere come fa ad esistere una fabbrica che produce frigoriferi che non vanno bene neanchè per il terzo mondo, ve lo dice uno che ha lavorato alla ex iar. Non vi dico quante pedate prendevano se non entravano i pezzi che dovevano entrare. Fate veramente pena andate a in cerca di un nuovo lavoro ormai non fate pù pena a nessuno.

Anonimo ha detto...

volevo sapere come è andata stamattina.

RUGGERO ha detto...

solo anonimi ke scrivono GENTE DI MERDA E SENZA PALLE KE HANNO PAURA DI FIRMARSI XKE HANNO LA FACCIA SPORCA,CN KE GENTE ABBIAMO LAVORATO RAGAZZI DEI GRANDISSIMI VIGLIACCHI A SONO SEMPRE RUGGERO BISINELLA SALDATORE LINEA 1 E KI HA PALLE DI PARLARMI DI PERSONA (IL KE DUBITO) SONO A VOSTRA DISPOSIZIONE DOVE COME E QUANDO VOLETE O SIETE DI QUELLA RAZZA KE SI FANNO DIFENDERE DALLE DONNE XKE TROPPO CODARDI X AFFRONTARE UOMINI FACCIA A FACCIA E CMQ IO NN HO MAI AVUTO PAURA NE DI DIRE KI SONO E NE DELLE MIE AZIONI VIGLIAKKI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!